IL PAESE

Gussago (Gösàch in dialetto Bresciano) è un comune italiano di 16.701 abitanti della provincia di Brescia, in Lombardia.
È il nono comune più popoloso della Provincia; dista 8 km dal centro di Brescia e 90 km da Milano, capoluogo di Regione.

LE CONTRADE

IL PAESE è DIVISO IN 9 CONTRADE, UNA PIù CARATTERISTICA DELL'ALTRA

RICONOSCIMENTI

Gussago... tra le 100 Mete Migliori d'Italia

Gussago è un Paese dai 1000 colori e sfumature, un bacino di cultura, sport, monumenti, natura ed eccellenze enograstonomiche!

Premio nel 2017 nell’ambito della categoria “Agrifoglio”, rivolta ai luoghi che hanno saputo valorizzare e promuovere le eccellenze enogastronomiche locali (nel nostro caso spiedo e grappa), Premio nel 2018 nell’ambito della categoria “Melograno”, indirizzata ai comuni maggiormente attivi ad iniziative nel campo del sociale.

LA SANTISSIMA

La Santissima è un dismesso convento domenicano posto sulla cima del colle Barbisone, dotato di torri e merlature.

Il suo valore artistico è riconosciuta dalla Soprintendenza dei beni architettonici e paesaggistici.

La location è privilegiata perché domina dall’alto le splendide colline della Franciacorta. La mancanza di fonti documentate non permette di stabilire la data di fondazione della chiesa che rimane una perla per l’intera provincia bresciana, da qui l’intenzione di restaurarla e renderla nuovamente fruibile al pubblico.

GEOGRAFIA FISICA

Territorio

Gussago sorge in un territorio collinare che può essere suddiviso in tre grandi parti: una centrale appunto collinare corrispondente alle frazioni della Piazza, Casaglio, Pomaro e Villa, e altre due, (una più a nord e l'altra più a sud), caratterizzate una da rilievi (Navezze e Civine) e l'altra da un territorio pianeggiante (Sale, Croce, Mandolossa).

Il suo territorio confina ad est con Cellatica e Brescia, a sud con Roncadelle, a ovest con Castegnato e Rodengo Saiano, a nord-ovest con Ome, a nord con Brione, a nord-est con Villa Carcina.

Idrografia

I corsi d'acqua che attraversano il paese sono il torrente La Canale, il torrente Solda e il torrente Gandovere.

Clima

Il clima è condizionato dai rilievi collinari.

Durante la stagione invernale, nelle giornate più fredde possono presentarsi gelate e nevicate, nella stagione estiva invece il caldo invade la pianura padana, con giorni di sole e afa per la parte sud del paese, brezze locali per la parte nord.

La temperatura oscilla mediamente tra i -5° e i +35°, la media annuale intorno ai 19 °C.